Mazyka – Stagione 2 – #2

Questa puntata inizia e finisce con un genere misto grazie a degli artisti che hanno osato far comunicare i diversi stili e grazie alla musica che non conosce frontiere di nessun tipo.
Iniziamo con Dalida la quale è sempre riuscita ad unire i due mondi sia quello occidentale che mediorientale poiché convivevano già dentro di lei. Dalida nasce al Cairo da genitori Italiani e diventa famosa in Francia dove conquista il cuore dei Francesi e non solo.
…Dalida ed io, in periodi diversi, abbiamo frequentato la stessa scuola delle suore salesiane di “Maria Ausiliatrice” in Egitto. Ho avuto il piacere d’incontrare un’insegnante di Dalida che mi ha raccontato del suo spiccato talento artistico che si notava già da piccolina.
La puntata continua con i grandi nomi dell’inizio 900 come Sherifa Fadel, Abdel Halim Hafez e Fayruz che é ancora la dea del Libano.
È presente anche la musica del folklore Egiziano iniziamo dalla mia città natale, Alessandria d’Egitto, per esplorare anche la musica beduina del nord ovest dell’Egitto e per finire con il mitico Seidi del sud dell’Egitto.
La puntata termina con delle canzoni moderne come quella remixata da Munir, la bellissima Nancy Libanese, e i due gruppi les Orientales e Dub Incorporation che fanno sposare diversi stili con un risultato dal sapore unico.
Si ringrazia Kava alla regia e le danzatrici della scuola mediorientale Egiziana “OneDance”

 

Dalida – Helwa ya balady
Sherifa Fadel – Lamma rah el sabr menno
Mohammad Munir – Ah Yasmarani el loon
Fayrouz – Ya Mina el habayeb
Folklore – Ayoo (Alessandria d’Egitto)
Nancy Ajram – Atabtab we adalla
Folkore – Haggala (nord ovest dell’Egitto)
Folklore – Seidi (sud dell’Egitto)
Les Orientales – Alger Alger
Dub Incorporation – So what