Radio Gwen: wemakeit Crowdfunding party!

Sabato 21 maggio organizziamo una festa per lanciare la nostra campagna di crowdfunding sul portale svizzero wemakeit!

RadioGwen_Crowdfunding-01

Non riuscendo più a sostenere i costi della radio invitiamo la popolazione a sostenerci. Durante la serata saranno presenti altri 15 progetti ticinesi promossi da wemakeit.

Sabato 21 maggio
Studio Foce – Lugano
18.00: aperture porte
19.00: aperitivi e buffet speciali offerti dai singoli progetti
19.30 – 20.30: presentazione progetti ticinesi Wemakeit
21.00 – 01.00: Concerti:
Nic Gyalson (CH – Ti),
Sonars (UK/I),
Hyperculte (CH – Ge),
Dj P-kut & Big Bang Family (CH – Ti)

Perché Radio Gwendalyn si lancia nel crowdfunding?

L’Ufficio federale delle comunicazioni non sostiene una radio culturale non a scopo di lucro in Ticino. Sostegno di cui godono invece le radio negli altri cantoni svizzeri. Nonostante questo, Radio Gwendalyn ha lavorato 10 anni per il territorio:

  • Dal 2011 ha creato e sostenuto le radio studentesche: Radio LiME (Liceo di Mendrisio), Radio JungleCiani (Liceo di Lugano 1) e Radio Cassìs (studenti del Liceo di Lugano 2). http://www.nettune.ch
  • Lo stesso anno ha creato e sostenuto la radio del centro sociopsichiatrico di Mendrisio: Radio Casvegno.
  • Nel 2009 ha creato il Gwenstival, il festival di musica e radiofonia che promuove gli artisti indipendenti locali e internazionali.
  • Ha da sempre un occhio di riguardo per le culture locali, provienienti da agni angolo del pianeta
  • Sostiene realtà culturali importanti quali il Museo Vincenzo Vela, il Film Festival di Locarno, ChiassoLetteraria, Performa Festival, gli eventi teatrali e musicali del territorio, etc.
  • Dedica e apre i propri spazi alla musica alternativa e indipendente

Radio Gwendalyn ha fatto tanto ma vorrebbe fare molto di più!
In Ticino sta per arrivare il DAB+, che permetterà alle emittenti con un budget limitato di trasmettere sul territorio. Un’occasione per diventare la proposta radiofonica alternativa in Ticino, con un palinsesto più ricco e di qualità.

Grazie al sostegno di tutti vorremmo:

  • Promuovere più cultura indipendente e locale
  • Dare voce alle minoranze e alle realtà marginali
  • Sostenere le band locali e nazionali
  • Portare la musica di nicchia all’orecchio di tutti
  • Fare approfondimento su temi locali e internazionali
  • Coltivare un mondo più equo ed eco-sostenibile

Per maggiori informazioni:
https://www.radiogwen.ch/crowdfunding-radio-gwendalyn-del-futuro/

Wemakeit in Ticino
https://wemakeit.com
Wemakeit, piattaforma di crowdfunding leader in Svizzera, nota per aver promosso molti progetti creativi e vincenti, approda in Ticino.
Alcuni dei progetti ticinesi presenti su Wemakeit saranno presenti alla serata. Trai quali ricordiamo:

1. Radio Gwendalyn (party host)
2. Water is protagonist
3. Dreams from my magic lamp
4. LuganoPhotoDays 2016
5. FOCE
6. #seriagraph
7. Benessere e Risparmio

Presentazione ore 19.30 – 20.30
Ogni progetto offrirà un proprio rinfresco.
Verranno proiettati i video promozionali dei progetti e ognuno descriverà brevemente la propria idea.


HYPERCULTE (CH – Ge), gruppo ginevrino di rock-loop composto dalla polistrumentista Simone Aubert (Massicot – già parte della prima edizione di Chiedi Alla Polvere 2014) e il contrabassista Vincent Bertholet (Orchestre Tout Puissant Marcel Duchamp).
Insieme si gettano all’interno di litanie di ripetizione sciamaniche, palle di fuoco sonore e ipnotiche, straordinariamente potenti e contemplative. Hyperculte colpisce con i suoi pugni l’urgenza e l’audacia dei Liquid Liquid, le sperimentazioni di Arthur Russel, l’impeto dei Neu! e dei Can, il delirio pop di Areski e qualcosa di etereo e incantevole dai più profondi terreni fertili dell’esistenza.
Il primo album dopo l’EP DEMO è uscito il 29 aprile: HYPERCULTE

Bandcamp: https://hyperculte.bandcamp.com

NIC GYALSON (CH – Ti)

Nic Gyalson prende ispirazione da un lungo percorso di ricerca iniziato nel 2012 tra il Ladakh (Himalaya indiano), Berlino e luoghi non definiti della sua mente: una combinazione delicata di rock psichedelico, blues ed elettronica minimale. La strada ha portato alla realizzazione dell’album ALLUVISION: un percorso di crescita, di fine e di inizio, di quando la consapevolezza si rompe, di quel cambiamento di punto di vista che ti fa pensare di star uscendo di testa.
Parla della solitudine, del sentirsi slegati dal mondo intorno a sé, e di quando ci si sente invecchiati di un secolo in due anni: l’angoscia del tempo e di quanto non possiamo comprenderlo appieno.
È una storia di ansia, ma è anche magnifica e adrenalinica, come un viaggio nello spaziotempo, o un’allucinazione.
ALLUVISION, un’alluvione di visioni.

Nic Gyalson (voce, chitarre, tastiere, synth)
Dario Pedrazzi (batteria e percussioni)
Serena Maggini (synth, sampler, sequencer, visual, cori)
Francesco Martire (basso)

Site: http://www.nicgyalson.com/

SONARS (UK/IT)

I SONARS sono un trio Astral-Pop formato nel 2014 da Serena Oldrati (tastiere) ed i fratelli inglesi Frederick (chitarra) e David Paysden (batteria). Le loro sonorità prendono ispirazione da gruppi neo-psichedelici come Flaming Lips, MGMT e Tame Impala,mantenendo inalterata la passione per il rock degli anni 60’ e 70’. Il 9 Gennaio 2015 esce il loro EP di debutto “Jack Rust and The Dragonfly IV” (Dilruba Records), un concept EP autoprodotto di quattro brani che racconta il viaggio interstellare
dell’astronauta Jack Rust, disperso nello spazio a bordo della navicella Dragonfly IV, il tutto accompagnato da un immaginario fumettistico nello stile retro-futuristico di Jeff Hawke, e Doctor Strange di Steve Ditko.
Riceve subito ottime recensioni dalla stampa, e viene seguito dal singolo “Desert Moon” in anteprima sul Mucchio Selvaggio.
In seguito all’uscita, inizia anche il “Dragonfly IV Tour” che conta 134 concerti solo nel 2015, con date in Italia, Francia, Svizzera, Germania ed Austria che porta i Sonars a condividere il palco con artisti di livello tra cui l’apertura delle prime tre date del tour di Endkadenz vol. 2 dei Verdena.
Nel 2016 i Sonars vincono il contest di Arezzo Wave guadagnando il titolo di “Miglior gruppo della Lombardia nel 2016”. Nel frattempo continua l’attività live ed iniziano i lavori per il primo Album.

“Un piccolo ep per fare la storia di un gruppo che, se mantiene questa carica, può far tanta strada.
Un suono spaziale direi che va oltre il pop inglese attuale”
(Silvio Mancinelli – Musicalnews.com)
http://www.musicalnews.com/articolo.php?codice=29587&sz=4

Site: www.sonarsmusic.com

Dj P-KUT & Big Bang Family (CH – Ti)

Turntableist ed eclettico giovanissimo, DJ P-Kut si porta sulle spalle già diversi “Awards” tra cui il World Finalist DMC World Championship 2015, primo posto al DMC Italy 2015, terzo posto all’IDA Italy 2014, terzo posto al Mamadou Scratch Battle (IT) 2014. Membro famigliare della Big Bang Family, P-Kut è un camaleonte musicale in continua evoluzione tecnico/stilistica, musicale e spirituale. Con un piccolo background iniziale come fondamenta, ora si continua a costruire con il rispetto e l’amore verso il prossimo.

Big Bang Family sono Costa, Moko, Stex e Dj P-kut (Campione DMC Italiano 2015). Nell’edizione 2014 di Palco ai giovani, accompagnati da una live band, vincono il premio “Beatz on Air”. A Febbraio 2015 esce la loro prima mixtape “merda preziosa” vol.1 presentata dal famoso rapper Italiano Esa aka El Prez (OTR/Gente guasta).
Attualmente la Big Bang Family è molto attiva in più campi come quello radiofonico (Good Stuff e Moment of Truth sono le due trasmissioni a cura loro e di Nx dei Massakrasta per Radio Gwen) scrivono articoli per il settimanale “Azione” e da 7 anni organizzano uno degli eventi più grossi in Ticino, Il BIG BANG BLOCK PARTY, che ogni anno porta a Stabio artisti Ticinesi Italiani e Americani.
Oltre a questi progetti la Big Bang collabora con molte realtà del suolo Ticinese e non per parecchie attività legate alla cultura hip-hop.
Attualmente la Big Bang Family sta finendo il disco d’esordio che comprende collaborazioni del calibro di Dj Shocca, A.T.P.C, Soulkast, Maury B, Michel (metrostars), Massakrasta e molti altri, che uscirà per l’etichetta Torinese BM Records.
In parallelo alla lavorazione del disco ognuno sta lavorando al proprio disco solista e a diversi altri progetti.

site: http://tiakkadoppia.ch